Giornata Mondiale sul Tumore Ovarico

2017 - Italia - Milano: conferenza stampa di presentazione delle nuove tappe di "Sguardi di Energia"

L'8 maggio, quinta Giornata Mondiale contro il Tumore Ovarico è stata l'occasione perfetta per presentare alla stampa le nuove tappe di “Sguardi d’energia”, le sedute personalizzate di make up per le pazienti  e ospitate nei principali Centri oncologici italiani. Questa iniziativa è nata nel 2015 per rispondere al bisogno della donna con tumore ovarico di mantenere la propria integrità come persona e ritrovare l’attenzione quotidiana alla propria femminilità, e per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica su questa temibile neoplasia.

"Il tumore dell’ovaio colpisce profondamente la donna anche sotto il profilo psicologico in quanto ne ferisce profondamente la femminilità e l’identità – ha raccontato Nicoletta Cerana, Presidente di ACTO onlus. Queste ferite psicologiche mettono a dura prova la capacità delle pazienti di affrontare la sofferenza fisica e di rispondere al meglio alle cure. Occorre pertanto aiutarle a superare non solo la malattia ma anche i drammatici mutamenti estetici del corpo che ne accompagnano il percorso."

Nel primo biennio di vita di “Sguardi d’energia” sono 734 le pazienti che hanno partecipato alle settimane di oncoestetica organizzate a Milano, Roma, Bari, Napoli, Modena, Catania e Pisa. La pagina Facebook di Sguardi d’energia conta quasi 8.000 like; circa 600.000 le visualizzazioni dei video della campagna. 

ACTO onlus per la seconda fase della campagna “Sguardi d’energia” ha trovato un partner d’eccezione, ZAO Organic Make-up, una linea di cosmetici bio, caratterizzati da formulazioni al 100% naturali e ricche di principi attivi biologici, rispettosi della pelle e dell’ambiente. 

"Il ruolo di ZAO Organic Make-Up sarà quello di fornire i prodotti di make-up e il supporto necessario alla realizzazione della settimana di maquillage all'inerno di ogni centro oncologico coinvolto - spiega Davide Frigerio, Worldwide Sales Manager ZAO Organic Make-up - l'obiettivo, ovviamente, non è solo quello di realizzare  un "bel trucco": cerchiamo di far sì che al termine del trattamento la paziente abbia la consapevolezza dell'importanza di aver cura di se stessa e della propria bellezza, pur nella difficoltà del momento che sta vivendo."

L'iniziativa "Sguardi di Energia" è stata realizzata con il supporto incondizionato di Roche, che ribadisce così il suo impegno con le parole di Maurizio De Cicco, Presidente e Amministratore Delegato Roche SpA: «Siamo convinti che per un’azienda come Roche, impegnata nella ricerca sui tumori e leader in oncologia, sia d’obbligo collaborare con le Associazioni dei pazienti per offrire alle donne un supporto che vada oltre alla ricerca scientifica e che si concretizzi in progetti capaci da un lato di diffondere una corretta informazione soprattutto sui sintomi precoci della malattia, dall’altro di sostenere queste donne che quotidianamente vivono il peso del tumore mettendo a disposizione dei servizi che possano migliorare il loro benessere psico-fisico e di conseguenza la loro Qualità della Vita. L’informazione, la collaborazione e la ricerca sono a nostro avviso tre pilastri fondamentali per la lotta ad ogni forma di tumore. Abbiamo, quindi, accolto con grande favore il progetto “Sguardi d’energia”, promosso da ACTO onlus, e lo abbiamo sostenuto con convinzione in questi anni, certi che solo così la lotta contro questo tumore gravissimo possa diventare una priorità condivisa da tutti». 

Partner: