Notizie in evidenza

Acto e Wonder Mamy si prendono cura di te: attività psicocorporee per le donne affette da tumore ovarico in omaggio l'ultimo week end di settembre

Dal 29 settembre al 2 ottobre una bella iniziativa per tutte le donne di Milano e dintorni affette da tumore ovarico è stata organizzata da  Acto onlus - Alleanza contro il tumore ovarico - e Wonder Mamy (WuEmme), un’Associazione a Promozione Sociale che desidera aiutare le donne a vivere più consapevolmente  fornendo strumenti basati sulla psicologia umanistica e le discipline psico corporee più efficaci.  (clicca qui per saperne di più)

In un momento di difficoltà e cambiamento come quello della malattia, è utile qualunque lavoro che parta dall’ascolto del corpo, come Yoga, Focusing, Shiatzu, Costellazioni familiari, Musicoterapia, Arte terapia… per portare in primo piano quello che il corpo ha bisogno di elaborare, trasformare.

E’ questo il presupposto che ha spinto Acto onlus e Wondermamy a offrire alle donne colpite da tumore ovarico una serie di sedute delle discipline psicocorporee fulcro della attività del centro  Wonder Mamy di Via Frua 7 a Milano.

Dal 29 settembre al 2 ottobre, quindi,  le signore interessate potranno partecipare a una serie di attività gratuite (fino ad esaurimento posti) per conoscere alcune di queste discipline che, nell’esperienza delle tutor, possono essere di grande aiuto nell’affrontare la malattia e nel ritrovare l’armonia tra corpo e mente.  A seconda della disciplina sono previste attività di gruppo o individuali, sotto la guida delle esperte di Wonder Mamy.

Nel pdf scaricabile  vengono descritte le singole attività e riportati i curriculm vitae delle professioniste esperte.

Se si desidera partecipare, è necessario prenotare  alla Segreteria di Acto onlus comunicando l’attività scelta e l’orario preferito via mail a segreteria@actoonlus.it o telefonando al 370 7054294.

E’ importante ricordare che nell’affrontare questo tipo di attività si deve essere pronte a parlare della malattia, ad accoglierla e sentirla,  invece di negarla, per raggiungere il risultato sperato perché, come afferma Carl Rogers, (psicologo statunitense, fondatore della terapia “non direttiva”): “E’ nel momento in cui mi accetto così come sono  che io divengo capace di cambiare” 

 

Per comodità riportiamo la tabella attività e gli orari. Vi aspettiamo e siamo a disposizione per ulteriori informazioni e prenotazioni!

Partner: